LO SCRITTORE, QUALSIASI GENERE EGLI SCRIVA, DEVE ESSERE TESTIMONE DELLA STORIA, PERCHE' IN OGNI ROMANZO SI CELA LA VERITA' DELLA REALTA'.

lunedì 13 aprile 2015

LA PIETA' DELLA BESTIA - Racconto horror (Stralcetto)

Image and video hosting by TinyPic

Link diretto


Trama

In un paese senza nome della Transilvania del 1800 Zejna è una donna ricca e sola, dopo la perdita dell'intera famiglia. Erede unica di un grande palazzo, vive pagando i servizi ed esponendosi alla maldiceza del popolino. Efferati delitti insanguinano il piccolo centro e presto la gente comprende chi è giunto a seminare dolore. Lo comprende prima Zejna che ospita coloro che muteranno la sua vita buia per trascinarla in un baratro incredibilmente luminoso che acceca e regala una nuova terribile esistenza. Due vampiri. Uno insolito. L'unico a riservarle la pietà che Lui non le ha mai concesso.

Stralcetto

Il cane fissava la finestra del terzo piano con insistenza, indifferente al vento sferzante e alla pioggia ora battente. Le gocce scivolavano sul suo pelo perfetto senza bagnarlo, come se sfiorandolo prendessero vita, si spaventassero e fuggissero via a cercar riparo nella terra che le accoglieva materna. Gli occhi ambrati della bestia erano fissi, fermi. Osservò l'accendersi e lo spegnersi di una luce. Ringhiò e giunse accanto a lui il suo compagno.
'Io posso farcela' disse.
«Non abbiamo bisogno di lei» lo contraddisse l'uomo.
Image and video hosting by TinyPic'E' lei che ha bisogno di noi' fu imprevisto l'animale volgendo il muso verso di lui con un movimento inquietante, umano nella lentezza e quasi espressivo nello scintillio dello sguardo.
«Non siamo nel mondo per fare del bene» si alterò l'amico. La barriera invisibile che impediva loro di entrare in quel palazzo lo infastidiva, ma c'erano dei limiti e uno di questi era la mancanza di un invito. Fece per inoltrarsi nel bosco, in paese avrebbero trovato ciò di cui avevano bisogno.
'Sono gli esseri umani che non vuole accanto' lo fermò il cane senza smettere di fissare la finestra ora accesa. L'uomo strinse lo sguardo su di lui.

'Feriscimi, profondamente, perché il gioco possa durare abbastanza' si sentì chiedere e comprese il piano della bestia. Anche questo era uno dei vantaggi della loro razza: l'intelligenza.

ANCHE IN KINDLE UNLIMITED!



Nessun commento:

Posta un commento