LO SCRITTORE, QUALSIASI GENERE EGLI SCRIVA, DEVE ESSERE TESTIMONE DELLA STORIA, PERCHE' IN OGNI ROMANZO SI CELA LA VERITA' DELLA REALTA'.

sabato 1 settembre 2012

I CONGIURATI DEL NASTRO ROSSO di Barbara Risoli (in lavorazione)

Image and video hosting by TinyPic



Tornano le avventure del bandito Venanzio e della nobile Eufrasia, abili millantatori senza scrupoli eppure giusti nelle azioni. Riveduti e corretti IL VELENO DEL CUORE e LA GIUSTIZIA DEL SANGUE diventano un volume unico con capitolo a chiusura che decide i destini dei protagonisti.

Quale dunque la sorte della contessa Eufrasia des Fleuves che porta il falso nome di duchessa Zoraide Rues de Martin? Cosa il marito falso nobile ha in serbo per coloro che hanno fatto della sua vita perduta motivo di orgoglio? E Aldo, mesto uomo trascinato dagli eventi? Carlo, il celato re di Francia, supererà il trauma dell'educazione rivoluzionaria? La piccola Genevieve, bastonata dalla vita e rinata nel lusso a lei caro, sarà una donna dai modi aristocratrici o la Francia insanguinata l'ha profondamente mutata? Dunque non è finita la lunga avventura dei congiurati del nastro rosso, gente dall'anima nera che ha salvato dignità e vita di chi era destinato alla morte.


2 commenti: