LO SCRITTORE, QUALSIASI GENERE EGLI SCRIVA, DEVE ESSERE TESTIMONE DELLA STORIA, PERCHE' IN OGNI ROMANZO SI CELA LA VERITA' DELLA REALTA'.

venerdì 9 marzo 2012

LA COSTITUZIONE ITALIANA - Analisi

Image and video hosting by TinyPic


LA COSTITUZIONE ITALIANA
- Principi fondamentali -


Art. 2 

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.
 
ANALISI

I diritti inviolabili attualmente sono solamente in parte soddisfatti: inesistente la giustizia veloce, inesistente la dignità, inesistente il benessere, inesistente il diritto al lavoro.
Le formazioni sociali non hanno più alcun potere e/o diritto in quanto, come affermato dal nominato Monti, qualsiasi legge o pseudo legge verrà approvata con o senza approvazione delle parti sociali.
L'adempimento dei doveri, da parte del popolo, di solidarietà politica, economica e sociale sono attivi e imposti.



Di fatto l'ART. 2 della COSTITUZIONE ITALIANA
è

Image and video hosting by TinyPic

Nessun commento:

Posta un commento